Nel quarto appuntamento dedicato alla prevenzione in ambito oncologico il dr. Alessandro D’Angelo e la dr.ssa Antonella Gallodoro hanno visitato decine di pazienti. La dr.ssa Caminiti: «Il territorio sta rispondendo positivamente a questa iniziativa»

Fino a 3,7 milioni di vite potrebbero essere salvate ogni anno con la prevenzione, la diagnosi precoce e il trattamento: gli ultimi dati dell’Unione Internazionale Contro il Cancro (Uicc) mettono in evidenza la finalità de “Le Giornate delle Salute”, iniziativa di prevenzione promossa dalla dr.ssa Daria Caminiti, medico-chirurgo specialista in otorinolaringoiatria ed esperta in allergologia, ed organizzata nei locali della Casa di Soggiorno per Anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina. E il quarto appuntamento è stato proprio dedicato alla prevenzione in ambito oncologico e chirurgico con il dr. Alessandro D’Angelo, specialista in oncologia, e la dr.ssa Antonella Gallodoro, specialista in chirurgia plastica.

«Dobbiamo fare di più per porre fine alle tante tragedie inflitte dal cancro- ha detto il dr. Alessandro D’Angelo –Molti tumori, specialmente quelli femminili, possono essere prevenuti sottoponendosi a degli appositi screening, mentre altri possono essere curati se diagnosticati e trattati precocemente». Il dr. Alessandro D’Angelo, nella doppia veste di specialista e governatore della Fraternita Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni, partner dell’iniziativa, e la dr.ssa Antonella Gallodoro hanno visitato decine di pazienti provenienti da tutto il comprensorio, da Mojo Alcantara a Santa Teresa di Riva, e gli ospiti della Casa di Soggiorno per anziani “Carlo Zuccaro” di Taormina. «Ho aderito all’iniziativa della dr.ssa Daria Caminiti perché la chirurgia plastica non è solo chirurgia estetica ma abbraccia delle patologie meritevoli di prevenzione – ha spiegato la dr.ssa Antonella Gallodoro – La chirurgia plastica è entrata prepotentemente nelle unità di senologia per quello che concerne i tumori .al seno e la ricostruzione della mammella, non si può più prescindere dall’aspetto oncoplastico nell’approccio alla patologia mammaria».

«La prevenzione è vita» ha sottolineato la dr.ssa Daria Caminiti, responsabile del progetto, parlando dei risultati ottenuti nei primi quattro appuntamenti con “Le Giornate delle Salute”. «I cittadini del comprensorio hanno risposto positivamente a questa iniziativa di prevenzione rivolta principalmente alla terza età, che ha visto anche l’entusiastica adesione di oltre trenta specialisti, dell’associazione Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni e di numerosi enti locali». Il prossimo appuntamento con le “Giornate della Salute” è previsto per sabato 27 aprile e sarà dedicato alla prevenzione in ambito psicoterapeutico e pedagogico mediante valutazione clinica e centro di ascolto delle patologie e psichiatriche con la dr.ssa Milena Samperi, psicologa-psicoterapeuta, la dr.ssa Monica Di Stefano, specialista in neuropsichiatria infantile, e la dr.ssa Emanuela Ciatto, pedagogista.

Le Giornate della Salute hanno ottenuto il patrocinio della Fraternita Misericordia “San Giuseppe” di Letojanni e dei comuni di Taormina, Antillo, Castelmola, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Gallodoro, Giardini Naxos, Graniti, Forza d’Agrò, Letojanni, Mojo Alcantara, Mongiuffi Melia, Randazzo, Roccella Valdemone, San Teodoro, Santa Teresa di Riva e Sant’Alessio Siculo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here