Avv. Giuseppe Giuliano presidente ADU Siracusa. Il valore della difesa d’ufficio

1
143

L’Associazione Difensori d’Ufficio Siracusa nasce dalla consapevolezza che l’istituto del difensore d’ufficio, la normativa che lo disciplina nonché l’esercizio quotidiano di siffatta funzione, sono strettamente connessi all’inderogabile e fondamentale esigenza di tutela dei diritti di difesa di ciascun cittadino, così come sancito dalla Costituzione Italiana e dalle Convenzioni internazionali a tutela dei diritti dell’uomo. L’Associazione si prefigge lo scopo di tutelare la dignità e la professionalità della figura del difensore d’ufficio, valorizzandone il ruolo sociale riconosciutogli dall’ordinamento giuridico, e diffondere nella opinione pubblica i valori della professione forense nell’ambito della difesa d’ufficio, riaffermandone la rilevanza costituzionale.

I fondatori dell’Adu Siracusa, costituita il 30 marzo del 2017,  sono gli avvocati: Aurora Maria Frazzetto, Concetta Maiolino, Davide Bondì, Paolo Cavallaro, Giuseppe Giuliano, Massimiliano Caligiore, Salvatore Belfiore, Cristina Elia, Alessia Lo Tauro, Antonio Lo Iacono, Rosario Frigillito.

Da subito impegnata sul territorio ha partecipato a gruppi di lavoro con i magistrati al fine di migliorare alcune prassi di lavoro presso il Tribunale di Siracusa, e ha organizzato corsi di formazione e aggiornamento per avvocati penalisti che hanno riscosso grande partecipazione.

Di recente il 9 febbraio scorso l’Avv. Salvatore Belfiore, già segretario del direttivo ADU Siracusa, è stato eletto all’assemblea dell’ADU Italia, tenutasi a Rieti, vicepresidente nazionale, mentre gli avvocati Giuseppe Giuliano, Maria Aurora Frazzetto, e Davide Bondi, rispettivamente già presidente, vice presidente e tesoriere dell’Adu Siracusa, componenti del Direttivo nazionale di Adu Italia.

L’associazione crede fortemente nel ruolo sociale dell’avvocatura ed in particolare del difensore d’ufficio, spesso in prima linea nella difesa dei diritti. E’ impegnata sul territorio a difesa dei diritti degli imputati, di questi tempi più che mai compressi inspiegabilmente da riforme nefaste come quella che ha abolito di recente la prescrizione dopo il primo grado senza incrementare risorse o abbreviare contestualmente i tempi del processo. Vuole essere forte rappresentante delle esigenze di quegli avvocati che lavorano nelle trincee, spesso in modo silenzioso ma sempre con spirito di abnegazione

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here